Ubuntu 16.10 novità caratteristiche nome rilascio

Ad Aprile 2016 è stata rilasciata Ubuntu 16.04 LTS Xenial Xerus, di cui abbiamo parlato ampiamente in due articoli, rispettivamente questo articolo, e questo articolo dove abbiamo descritto le principale novità e funzionalità, se non hai ancora letto quei due articoli, ti consiglio di farlo perché le novità sono succulente e alcune hanno soddisfatto le richieste che gli utenti avevano fatto a gran voce tempo fa che ad esempio Spostare il Launcher di Ubuntu 16.04 in bassoUbuntu 16.10 porterà con se features ancora più innovative che vedremo nel tempo in questo articolo aggiornandolo di volta in volta. Intanto sappiamo quale sarà il nome di Ubuntu 16.10, essa infatti si chiamerà Yakkety Yak.
Ciò che si sa al momento di Ubuntu 16.10 è che, una settimana dopo il rilascio di Ubuntu 16.04 LTS, Ubuntu 16.10 è entrata in sviluppo. Sono già importanti i cambiamenti che avverranno in Ubuntu 16.10 proprio all’interno della sua struttura, alcuni sono cambiamenti netti, ma sotto il cofano, quindi non visibili all’utente finale, ma andranno a portare migliorie a livello performance e usabilità di Ubuntu 16.10 a livello generale.

Non si hanno certezze, per il momento, sul passaggio a Unity 8 da parte di Ubuntu 16.10, gli sviluppatori non si sono sbilanciati più di tanto, che per quanto mi hanno detto, il passaggio a Unity 8 dipenderà molto dallo stato di MIR, il nuovo display grafico sviluppato da parte di Canonical.

Gli sviluppatori mi hanno detto che, al momento, MIR, non è supportato dai principali produttori di schede grafiche, quindi Nvidia AMD, ma addirittura anche Intel per il momento non ha piani di supporto al famigerato display grafico che tutti si aspettano di vedere in Ubuntu 16.10, tutte queste aziende infatti si stanno concentrando, chi apertamente chi in sordina, al supporto dell’altro moderno display server (che non è un server ma una libreria), ovvero Wayland, che lentamente si sta ritagliando il suo posto. Vediamo allora cosa ci sarà, per certo, in Ubuntu 16.10

Ubuntu 16.10 Yakkety Yak: nuovo GCC

Ubuntu 16.10 passerà al nuovo GCC, ovvero GCC versione 6.2, non si noteranno cambiamenti per gli utenti finali, ma questo passaggio comporterà una serie di conseguenze non indifferente per l’intero sistema operativo. Infatti con questa nuova versione del GCC le performance di Ubuntu 16.10 miglioreranno, inoltre GCC sarà configurato per compilare con l’opzione -fPIE, cioè Position Indipendent Executable. 

Questa nuova funzionalità andrà ad aumentare complessivamente l’intera sicurezza di Ubuntu 16.10, quindi il PIE sarà una di quelle features importantissima, anche se gli utenti finali non noteranno alcun cambiamento nell’uso del sistema operativo.

Il compilatore inoltre passerà automaticamente l’opzione -z al leader ld su architetture amd64ppc64el. Ci tengo a sottolineare che anche Ubuntu 16.10 non supporterà più le architetture a 32 bit di Intel, il passaggio alle solo architetture a 64bit è stato completato con Ubuntu 16.04 LTS.

La data di passaggio al nuovo GCC è prevista entro Giugno o Luglio, la data esatta dipende dai risultati dei test di stabilità durante lo sviluppo.

Ubuntu 16.10 Yakkety Yak: novità

Come abbiamo detto ci sono molti cambiamenti sotto al cofano, ma non solo vediamo allora quali sono, già in questo momento, i cambiamenti completati e le novità:

  • GCC 6.2 di cui abbiamo dedicato un’apposita sezione
  • Passaggio alla libreria libboost 1.6 quasi completato
  • Passaggio a libicu 57 completato. È una libreria per i calendari e il tempo
  • Passaggio a libpng 1.6 completato

Per ora questo è ciò che ci sarà di nuovo per certo, a breve però ne sapremo di più a detta degli sviluppatori stessi, e a cui cercherò di chiedere e capire cosa succederà con Unity 8 e aggiornerò di conseguenza l’articolo arricchendolo di maggiori informazioni.

Ubuntu 16.10 Yakkety Yak: data di rilascio

Di un’altra cosa siamo certi questa volta, infatti la data di rilascio è fissata per il  25 Ottobre 2016, e visto che ultimamente gli sviluppatori Canonicasi sono dimostrati molto puntuali, direi che ci possiamo fidare.

Seguite constantemente l’articolo perché ci sono molte cose che verranno aggiunte, ad esempio, quale sarà l’immagine mascotte per Ubuntu 16.10? Non lo sappiamo ancora. Il kernel? Unity 8 si Unity 8 no? Insomma state connessi perché gli aggiornamenti arriveranno a breve!

Intanto vi segnalo una piccola chicca direttamente da Mark Shuttleworth il fondatore di Canonical.

Aggiornamenti stato sviluppo Ubuntu 16.10

Pochi giorni fa è stata rilasciata Ubuntu 16.10 Beta 1. Questa è la prima versione in in Beta rilasciata da Canonical per Ubuntu 16.10.
Con questa versione vengono fornite Lubuntu 16.10Ubuntu Mate 16.10 che di recente è migrato alle GTK 3.20 e sono state aggiornate tutte le applicazioni per questo Desktop Environment, Ubuntu 16.10 GNOME 3.20 anch’esso aggiornato alle applicazioni Desktop più recenti, incluso LibreOffice 5.2GNOME Initial Setup che facilita la configurazione iniziale per nuovi utenti di Wi-Fi, linguaggio ed eventuali account online. Per quanto riguarda Kubuntu 16.10 invece non sono ancora disponibili immagini ISO da scaricare e testare, bisogna quindi attendere ancora un po di tempo.

Non è invece presente Ubuntu 16.10 Unity. Il rilascio di Ubuntu con questa versione del DE principale sviluppato da Canonical è previsto  per la seconda beta, cioè per Ubuntu 16.10 Beta 2, o meglio nota come beta.

Confermato invece la presenza del file manager Nautilus 3.20 sia in Ubuntu 16.10 GNOME sia nella versione Unity, che va ad aggiornare il noto file manager di ben 6 sotto versioni rispetto all’attuale Nautilus.

Ubuntu 16.10 Unity 8

Confermata, purtroppo ancora una volta, la non presenza di Unity 8 per questa versione di Ubuntu. Quindi anche questa versione non avrà Unity 8 come sessione Desktop predefinita, i lavori sono ancora molti e i problemi riscontrati durante l’ultimo mese e mezzo di sviluppo, hanno fatto prendere agli sviluppatori la saggia decisione di rimandare ancora una volta il rilascio definitivo di Unity 8, al momento poco stabile per essere messo in produzione. Ora si inizia a speculare sull’eventuale rilascio di Unity 8 in Ubuntu 17.04, ma ci tengo a sottolineare che al momento non sono più che voci.

Ubuntu 16.10 Kernel

Un’importante novità sulla scelta del kernel al momento del rilascio finale per questa versione di Ubuntu arriva direttamente dagli sviluppatori, che hanno annunciato che il kernel scelto sarà della serie Linux Kernel 4.8. Questo kernel aggiorna circa il 60% dei driver grafici, USB, networking e EDAC, miglioramente al filesystem XFS. Il kernel è nelle fasi finali dello sviluppo, si trova infatti nella Release Candidate 3, e a detta di Linus Torvald dovrebbe arrivare entro il 25 Settembre, quindi fra poco.

ubuntu 16.10

Commenta: