Ubuntu 16.04 rilascio, kernel e news

Ubuntu 16.04 rilascio.
Ormai è imminente, manca davvero poco, questioni di giorni, e Canonical si appresterà ad effettuare  ciò che molti utenti di questa distribuzione attendevano. In poche parole sarà a breve,  Ubuntu 16.04 uscita!

In questo articolo vedremo le conferme del rilascio di Ubuntu 16.04, il kernel adottato e la data in cui si potrà iniziare il download di questa distribuzione. Avevamo già parlato questo articolo delle novità che gli sviluppatori mi avevano direttamente fornito, ma lo sviluppo di Ubuntu 16.04 in quel periodo era solo agli inizi. In questo articolo invece vedremo con più precisione cosa è stato confermato o eventualmente rimandato.

Inoltre finalmente si hanno conferme sul kernel adottato da Ubuntu 16.04 e vedremo quali nuove caratteristiche conterrà e quali miglioramenti apporterà all’intero sistema. Vediamo quindi tutto ciò che c’è da sapere sulla’Ubuntu 16.04 rilascio.

ubuntu 16.04 rilascio

Ubuntu 16.04 rilascio

Partiamo subito con il dire che il rilascio di Ubuntu 16.04 avverrà il 21 Aprile 2016.
Da quel giorno sarà possibile iniziare a scaricare ed installare Ubuntu 16.04 Xenial Xerus.
La data sembra confermata e non ci dovrebbero essere ritardi, inoltre Canonical negli ultimi anni si è dimostrata sempre molto puntuale, specialmente nelle versioni LTS della distribuzione.

Infatti pe chi ancora non lo sapesse, Ubuntu 16.04 sarà in versione LTS, questo vuol dire che otterrà supporto e aggiornamenti per i prossimi 5 anni. Questa è una delle versioni che appunto Canonical denomina Long Time Support.

Ubuntu 16.04 rilascio: kernel

Nell’articolo precedente in cui avevamo parlato di questa versione di Ubuntu, non sapevamo ancora quale kernel avrebbe utilizzato Canonical per dare vita alla nuova distribuzione. Ora invece lo sappiamo, e sappiamo anche quale sarà il primo ciclo aggiornamento kernel dopo che sarà Ubuntu 16.04 uscita.

Il kernel utilizzato è la versione di Linux 4.4.0 con svariate patch effettuate da Canonical per adattarlo alle sue esigenze; la scelta è stata effettuata per svariati motivi che vedremo subito.

Il kernel linux 4.4.0, infatti introduce il supporto alle schede grafiche AMD Stoney (APU). Sono presente numerose aggiunte alle AMDGPU, per tutte quelle schede grafiche AMD che utilizzano come processore grafico AMD Carrizo, Tonga, o Fiji. Per tali schede sarà possibile abilitare l’AMDGPU scheduler di default, inoltre è presente un nuovo AtomBIOS opcode e svariati correzioni di bug.

Ancora una volta niente supporto alla gestione energetica per le schede AMDGPU, ma le buone nuove sono che tale supporto sarà finalmente in arrivo nella prossima versione del kernel cioè in Linux 4.5 aumentando significativamente le performance dei driver per queste schede grafiche.
Dal momento in cui sarà effettuato l’Ubuntu 16.04 rilascio, la distribuzione beneficerà di tutte queste nuove features che il kernel porta con se, compresi i nuovi driver AMD per le schede grafiche.

Il primo ciclo aggiornamenti kernel per Ubuntu 16.04 inizierà proprio il 22 aprile, quando verrano bloccati tutti i commit alla versione del kernel con cui Ubuntu 16.04 sarà rilasciato. Dal 24 Aprile in poi si inizierà a preparare la nuova versione del kernel per aggiornare e correggere la maggior parte dei problemi trovati durante la prima settimana di utilizzo da parte degli utenti. Infatti dal 1 Maggio in poi inizierà una serie di patch e di test fino al 14 Maggio, data in cui verrà rilasciata la nuova versione del Kernel per l’aggiornamento che correggerà i problemi iniziali riscontrati.

Ubuntu 16.04 rilascio: conferme

Ubuntu 16.04 rilascio e conferme
In questa versione di Ubuntu 16.04 sono state introdotte alcune novità che dovevano ancora essere confermate. Vediamo quindi quali sono i software che sono stati confermati:

  • Python 3.5 sarà la versione confermata del linguaggio Python
  • Vim utilizzerà di default Python 3. Questo vuol dire che tutti i plugin di Vim che utilizzano Python 2 non funzioneranno. È possibile però tornare a Vim con python 2 tramite pacchetti alternativi e impostarli di default con un semplice comando:
    $ sudo update-alternatives --set vim /usr/bin/vim.gnome-py2
    
  • Golan 1.6 è stato aggiornato alla versione 1.6 e gcc-go è stato aggiornato GCC6 branch.
  • OpenSSH 7.2p2 elimina molte debolezze e vecchio codice crittografico non sicuro.
  • docker 1.10
  • PHP 7
  • Gnome aggiornato alla versione 1.18
  • Empathy e Brasero rimosse dall’installazione come avevamo detto nel precedente articolo.
  • Ricerche online dalla dash DISABILITATE di default.
  • Gnome Software rimpiazza Ubuntu Software Center
  • Passaggio a WebKit2 per tutti i software che fanno uso di questa tecnologia
  • Chromium aggiornato alla versione 48
  • Migliorato il supporto HiDPI
  • La scorciatoia per lo HUD da alt è diventato alt+spazio (barra spaziatrice della tastiera).
  • Maggiore supporto alle lingue
  • LibreOffice 5.1 che introduce moltissime novità, molto migliorato l’intero pacchetto e l’integrazione con i vari sistemi operativi su cui funziona. È possibile leggere l’intera nota di rilascio a questo link. Come potete vedere è davvero lunga!

Ubuntu 16.04 rilascio: Unity e Compiz

Come già detto nel precedente articolo questa versione di Ubuntu non verrà fornita con Unity 8, anche se sarà possibili installarla per testarla, ma ci tengo a ricordare che Unity 8 è ancora in fase di sviluppo, quindi non abbastanza stabile per essere usata in sistemi di produzione.

In ogni caso la Dash di Unity, in Ubuntu 16.04, avrà un migliorato supporto alla temabilità e personalizzabilità. Inoltre finalmente il Launcher potrà essere spostato in fondo allo schermo, un po come avviene con Mac OS X, dove la dock è posta sul fondo dello schermo. Quindi viene introdotta una maggiore flessibilità al Launcher.

Ubuntu 16.04 rilascio: Snap

Come avevamo introdotto nel precedente articolo, Snap è un nuovo software che consente di aggiornare più facilmente e velocemente la propria installazione di Ubuntu 16.04. Snap è un framework e un packaging system che consente di installare anche nuove applicazioni rilasciate dopo il rilascio di Ubuntu 16.04 LTS. Precedentemente nn era possibile installare applicazioni rilasciate successivamente al rilascio di una distribuzione LTS, bisognava infatti attendere il rilascio di una nuova distribuzione per vedere la nuova applicazione inserita nei repo, con Snap questo non accade più. Approfondiremo Snap ed il suo funzionamento in un altro articolo.

Ricordiamo quindi che l’Ubuntu 16.04 rilascio avverrà il 21 Aprile 2016, potrete installare da zero o aggiornare direttamente da una versione precedente di Ubuntu.

Potrebbero interessarti anche:

Spostare il Launcher di Ubuntu in basso

Ubuntu 16.10 novità, caratteristiche nome e data rilascio

Commenta: